Il rosmarino, bello e buono con poche pretese.

In natura può raggiungere anche i 3 metri di altezza, sotto forma di arbusto.

Come tutti ben sanno è utilissimo in cucina, ma può anche essere una bella pianta da giardino: molto profumato, resta verde anche d’inverno (può essere raccolto durante tutto l’anno) e a partire dalla primavera fa dei bei fiorellini color azzurro, che possono tendere anche al malva, al rosa o al lilla. Può essere utilizzato per realizzare cespugli o siepi.

Molto diffuso nei paesi del Mediterraneo, vuole un clima mite, ma trattandosi di una pianta semirustica resiste anche nel Nord Italia, dove è però consigliabile collocarlo in posizione riparata. Cresce bene in terreni poveri. Solo eccezzionalmente può necessitare di concime. Soffre i ristagni d’acqua.

Consigliabile cutrare la potatura, affinché non si formino vaste aree legnose e spoglie nella parte bassa della pianta (sarebbe poi molto difficile farle tornare verdi, perché il fusto lignificato smette di produrre foglie). La potatura serve appunto a non ritrovarsi con piante che hanno foglie solo nella parte più alta, ma anche a evitare una riduzione complessiva del fogliame.

Vi invitiamo a continuare a seguire Il Giardino Segreto per leggere i prossimi consigli per i vostri giardini! Potete seguirci su Facebook (mettendo un “mi piace” alla pagina https://www.facebook.com/morosinigardener) o direttamente tramite questo sito.

Per qualsiasi domanda o chiarimento o per richiedere aiuto: 3883634822 o daniele-morosini@libero.it. Il Giardino Segreto opera principalmente fra provincia di Pavia, Vercellese e Novarese. Chi fosse fuori zona non esiti a contattarci ugualmente: ove possibile, cerchiamo di dare la massima disponibilità, secondo gli impegni e gli spostamenti già in programma.

Precedente Esempio di riordino e preparazione di un'aiuola Successivo Felci: un angolo di preistoria

Lascia un commento